Riscaldamento: quali combustibili scegliere?

Per riscaldarsi si può scegliere tra più tipi di combustibile a partire gasolio al metano, gpl e pellet. Nella scelta tra questi combustibili si devono fare due tipi di considerazioni: economiche ed ecosostenibili.

Fortunatamente queste vanno nella stessa direzione: il pellet, seguito subito dal metano, rappresenta la soluzione più conveniente sia dal punto di vista economico, permettendo un risparmio del 13% rispetto al metano, del 51% sul gasolio e del 71% verso al gpl, sia dal punto di vista ambientale, in quanto si presentano delle emissioni di CO2 dieci volte inferiori ed una riduzione di quattro volte relativamente all’emissione di polveri sottili.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.