Le caldaie a Condensazione

La caldaia a condensazione ha sostituito la caldaia tradizionale perchè offre un rendimento maggiore, sfruttando anche il calore dei fumi di combustione.
I costi di gestione sono minori, le emissioni inquinanti sono minime e l’affidabilità è maggiore. Può farti accedere all’ecobonus.
Il vantaggio è un risparmio in bolletta del 20-30%, che può superare il 50% quando abbinata ai pannelli solari termici.
Poiché la vita media di una caldaia è di circa 15 anni, il risparmio totale generato ammonta tra i 2.200 e i 4.500 euro.
Nel 2018 accedi alla detrazione al 50% se installi una caldaia a condensazione di classe A. Se in più installi anche i sistemi di termoregolazione evoluti, la detrazione sale al 65%. 

Perchè scegliere le nostre caldaie

Green Terrae è società leader nella progettazione e realizzazione di impianti di riscaldamento residenziali.
Grazie alla storica partnership con Viessmann, leader mondiale nella produzione di caldaie e di sistemi di riscaldamento e climatizzazione per la casa, l’azienda e l’industria, Green Terrae vanta un’ampia gamma di soluzioni in grado di soddisfare qualsiasi esigenza.
Le nostre caldaie sono sinonimo di innovazione, eccellenza nella scelta dei materiali, efficienza, affidabilità ed elevato comfort abitativo.
Scegli la soluzione più adatta a te tra le nostre caldaie a condensazione murali o compatte alimentate a metano o a gasolio.

In Italia ci sono migliaia di impianti di riscaldamento con caldaie che hanno oltre 25 anni. I proprietari spesso non sono a conoscenza di quanti soldi sprecano per l’energia prodotta con una caldaia obsoleta. Inoltre, i vecchi generatori di calore hanno un forte impatto sull’ambiente a causa delle elvate emissioni di CO2 e contribuiscono pertanto al surriscaldamento globale.

La sostituzione di questi vecchi generatori con moderne caldaie a condensazione a gas, magari abbinate ad un impianto con pannelli solari termici, consentirebbe agli utenti un risparmio fino al 35% sui costi per l’energia, riducendo nel contempo enormemente le emissioni di CO2.L’energia solare è ancora poco utilizzata per l’integrazione del riscaldamento e la produzione di acqua calda sanitaria. Soprattutto in caso di ristrutturazione dell’impianto di riscaldamento o della sostituzione della caldaia, si dovrebbe sempre prendere in considerazione la combinazione con un impianto solare termico.

La caldaia a condensazione sfrutta efficacemente il calore derivante dalla combustione di gas o gasolio, in quanto utilizza anche l’energia termica latente del vapore acqueo contenuto nei gas di combustione e la trasforma in energia termica supplementare che viene ceduta all’impianto di riscaldamento. Lo scambiatore di calore, infatti raffredda a tal punto i gas di scarico, prima della fuoriuscita dal camino, che il vapore acqueo in essi contenuti condensa. Questo produce ulteriore calore che consente alle caldaie a condensazione di raggiungere un rendimento fino al 98% (pcs) con grande risparmio di energia e delle emissioni di CO2

Chiudi il menu
ContattaciPreventivoSocial
×
×

Carrello